LAVORA CON NOI

Scopri tutte le opportunità di lavoro in Fondazione SSP.

Cosa aspetti, invia il tuo cv e candidati subito!

POSIZIONI APERTE:

Avviso di selezione per l‘individuazione dei componenti esterni dell’Organismo di Vigilanza (ex D.Lgs. 231/2001)

  1. Oggetto dell’Avviso

Fondazione Scuola di Sanità Pubblica, management delle aziende socio-sanitarie e per l’incremento dei trapianti d’organo e tessuti (Fondazione SSP), in ottemperanza a quanto disposto dal D.Lgs. 231/01, si è dotata di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 30/07/2018.

Al fine di affidare la vigilanza sul funzionamento e sull’osservanza del Modello, avvia una procedura di selezione con valutazione curriculare al fine di attribuire n. 3 (tre) incarichi professionali di componenti esterni dell’Organismo di Vigilanza.

Ciascun incarico di cui al presente avviso è per la durata del triennio 2018/2021 ed è previsto un gettone onnicomprensivo di € 200,00 a seduta.

L’affidamento comporterà lo svolgimento di attività previste dal D.Lgs. 231/2001 compresa l’attività di aggiornamento del Modello di gestione organizzazione e controllo e la consulenza sull’attuazione delle “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” di cui alla L. 190/2012.

L’incarico è finalizzato ad assicurare una puntuale ed efficiente vigilanza sul funzionamento e sull’osservanza del Modello Organizzativo adottato da Fondazione SSP sulle attività sensibili, secondo quanto stabilito dall’art. 6, comma 1, lett. b) del D.Lgs. n. 231/2001 e ad assicurare lo svolgimento, a titolo indicativo e non esaustivo, delle seguenti attività:

  1. verificare periodicamente l’applicazione e il rispetto del Codice Etico e del Modello;
  2. promuovere l’aggiornamento del Modello, anche in considerazione delle disposizioni ex L. 190/2012 e ex D.Lgs. 33/2013, formulando al Consiglio di Amministrazione le proposte di adeguamenti da realizzarsi mediante modifiche e/o integrazioni che si dovessero rendere necessari;
  3. promuovere e definire le iniziative per la diffusione del Modello, ivi compresa la formazione diretta del personale con riferimento alle problematiche generali del Modello stesso e di sensibilizzazione all’osservanza dei relativi principi, nonché l’affidamento a terzi di interventi specialistici a favore di determinate categorie di dipendenti entro i limiti del budget assegnato;
  4. coordinare i rapporti tra le funzioni aziendali coinvolte nei processi rilevanti, il Revisore dei conti, il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, per attivare un’efficace vigilanza nel rispetto della normativa e sulla effettiva attuazione del Modello;
  5. effettuare verifiche periodiche su specifiche aree di rischio;
  6. ricevere le segnalazioni di violazione del Codice Etico e del Modello e svolgere indagini in merito;
  7. raccogliere e conservare segnalazioni di eventuali condotte illecite e/o violazioni del Modello, garantendo la riservatezza dell’identità del segnalante, ai sensi della L. 179/2017;
  8. svolgere funzioni consultive relativamente all’adozione di provvedimenti sanzionatori;
  9. riferire in merito alla propria attività al Consiglio di Amministrazione e al Revisore dei conti;
  10. supportare, per quanto di competenza, il Responsabile di Prevenzione della Corruzione e Trasparenza.
  1. Requisiti di ammissione e cause di esclusione

Requisiti generali:

  • cittadinanza italiana; oppure cittadinanza di stato membro dell’Unione Europea (U.E.); oppure cittadinanza di uno stato extra U.E. con permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo o titola dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria ai sensi delle vigenti norme di legge, ai sensi della Legge 6 agosto 2013, n. 97;
  • pieno godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati o licenziati presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
  • non essere stati inibiti, per legge o per provvedimento disciplinare, all’esercizio della libera professione;
  • non aver riportato condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti che riguardino l’applicazione di misure di prevenzione;
  • possesso dell’idoneità psico-fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere.

Requisiti specifici professionali:

  • Diploma di Laurea (secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. 509/99 oppure laurea magistrale equiparata ai sensi del D.L. del 5.5.2004) in Giurisprudenza o in Economia e Commercio rilasciato da Università italiane;
  • iscrizione all’albo professionale degli avvocati o dottori commercialisti;
  • comprovata competenza in materia di reati di tipo fiscale/contabile;
  • comprovata competenza su procedure di controllo e Audit aziendale, nonché in materia di Trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE. N. 2016/679 (GDPR).

Verranno valutati come requisiti preferenziali il possesso di:

  • autonomia e indipendenza: il candidato non dovrà avere vincoli di parentela o affinità sino al quarto grado con gli organi sociali o con il vertice di Fondazione SSP, né dovrà trovarsi in situazione di conflitto di interesse con Fondazione SSP;
  • professionalità: il candidato dovrà possedere esperienze pluriennali in uno o più dei seguenti ambiti: amministrazione e finanza, controllo di gestione, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, trasparenza e privacy, sistemi qualità aziendale, auditing, gestione del personale. Si considereranno prioritarie esperienze dirette in attività in materia di sistemi di gestione aziendale, prevenzione e controllo dei reati per responsabilità amministrativa degli enti secondo il modello del D.Lgs. 231/2001 e ss.mm.ii., o avere già svolto o stare svolgendo incarichi nell’ambito di Organismi di Vigilanza;
  • continuità di azione: il candidato dovrà risiedere in Veneto e poter essere coinvolto, in caso di necessità o urgenze, nell’arco di pochi giorni dalla data delle segnalazioni;
  • onorabilità: il candidato dovrà avere un Curriculum Vitae che testimoni la capacità professionale, esperienze e capacità di condurre in modo imparziale, autorevole, autonomo e con continuità di azione il ruolo di componente di un Organismo di Vigilanza secondo il modello del D.Lgs. 231/2001 e ss.mm.ii e dell’art. 109 del D.Lgs. 1 settembre 1993 n. 385.

I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione alla selezione.

  1. Cause di esclusione

Non possono partecipare alla selezione:

  • coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • coloro che siano stati dichiarati decaduti dall’impiego per aver conseguito dolosamente la nomina mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • coloro che siano stati interdetti dai pubblici uffici a seguito di sentenza passata in giudicato;
  • coloro che abbiano riportato condanne penali o che siano destinatari di provvedimenti che riguardino l’applicazione di misure di prevenzione;
  • coloro che siano inibiti, per legge o per provvedimento disciplinare, all’esercizio della libera professione;
  • coloro che si trovino in conflitto di interessi con Fondazione SSP, o in rapporti di parentela, coniugio o affinità entro il quarto grado con gli organi sociali e con il vertice di Fondazione SSP;
  • coloro che abbiano svolto funzioni di amministrazione – nei tre esercizi precedenti alla nomina quale membro dell’Organismo di Vigilanza – di imprese sottoposte a fallimento, liquidazione coatta amministrativa o altre procedure concorsuali;
  • coloro che non posseggono i requisiti di cui al punto 2.
  1. Domanda di partecipazione alla Selezione

La domanda di partecipazione, completa degli allegati richiesti, dovrà pervenire a mezzo posta certificata all’indirizzo fondazionessp@legalmail.it, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 26 ottobre 2018, ossia entro 15 gg dalla data di pubblicazione del presente avviso sul sito internet di Fondazione SSP.

La presentazione della domanda di partecipazione alla Selezione ha valenza di piena accettazione delle condizioni riportate nell’avviso e di piena consapevolezza della natura autonoma del rapporto di lavoro.

  1. Contenuto della domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione, redatta in carta libera, dovrà essere sottoscritta in originale dal candidato, pena la nullità della stessa, e dovrà essere corredata da:

  1. copia fotostatica di un documento d’identità in corso di validità;
  2. curriculum vitae in formato europeo, sottoscritto in originale, con dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE. N. 2016/679 (GDPR).

Alle dichiarazioni rese nella domanda di partecipazione e nel curriculum vitae viene riconosciuto valore di autocertificazione ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n. 445/2000 ss.mm.ii. Fondazione SSP si riserva, in ogni fase della selezione, di accertare la veridicità delle dichiarazioni rese dal candidato.

Non verranno prese in considerazione e saranno escluse le domande:

  • pervenute dopo la scadenza per la presentazione prevista dall’avviso;
  • incomplete, non debitamente sottoscritte e/o mancanti delle informazioni richieste;
  • che non rispettino i requisiti di cui al punto 2);
  • contenenti documentazione e/o informazioni che non risultino veritiere.

Ai sensi del Regolamento UE. N. 2016/679 (GDPR) i dati personali trasmessi dai candidati, saranno trattati esclusivamente per le finalità inerenti la presente Selezione.

Eventuali certificati relativi ai titoli posseduti dovranno essere rilasciati dall’autorità o dagli uffici competenti e contenere, oltre alle generalità complete del candidato, tutte le informazioni necessarie alla loro valutazione.

I titoli che il candidato intende produrre per la valutazione, insieme alla propria domanda di partecipazione alla selezione, potranno essere prodotti, in alternativa al certificato, in copia conforme all’originale oppure in copia corredata da apposita dichiarazione sottoscritta resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000 che ne attesti l’autenticità.

  1. Modalità e criteri di valutazione delle domande

L’affidamento dell’incarico avverrà previa verifica delle esperienze e capacità professionali sulla base dei criteri fissati dal presente avviso e valutando l’esperienza acquisita nello svolgimento di incarichi analoghi a quello da conferire (curriculum professionale), fermi restando i criteri dettati dal ex D. Lgs. 231/2001.

Il Consiglio di Amministrazione provvederà alla valutazione delle candidature pervenute ed all’individuazione del componente l’Organismo di Vigilanza ex D. Lgs. 231/2001, procedendo alla scelta degli incaricati a proprio insindacabile giudizio.

Per l’analisi comparativa dei curricula e di eventuali colloqui individuali si terrà conto:

  • dell’esperienza posseduta e documentata sul curriculum vitae dall’aspirante in ruoli analoghi a quello dell’incarico da ricoprire;
  • dell’esperienza acquisita dall’aspirante in ragione dell’attività svolta in ambiti simili o attinenti all’incarico da ricoprire;
  • dei titoli di studio e/o di specializzazione e/o professionali posseduti dall’aspirante, tenendo conto della loro attinenza con l’incarico da svolgere.
  1. Affidamento dell’incarico

Il Consiglio di Amministrazione provvederà alla stipula dello specifico contratto i cui contenuti minimi saranno:

  • generalità del contraente;
  • oggetto della prestazione;
  • modalità di esecuzione e adempimento dell’incarico, ivi incluso eventuale uso delle apparecchiature aziendali;
  • termine di durata dell’incarico;
  • corrispettivo della prestazione e modalità di pagamento;
  • esclusione di responsabilità del committente per fatti derivanti direttamente o indirettamente dallo svolgimento dell’incarico;
  • dichiarazione del contraente di non essere incompatibile con l’incarico affidatogli;
  • casi di revoca o rescissione del contratto per inadempienza e previa contestazione dei fatti;
  • foro competente per le controversie.
  1. Norme finali

Fondazione SSP si riserva comunque la facoltà di non procedere all’aggiudicazione dell’incarico.

L’Aggiudicatario dovrà sottoscrivere specifico contratto di incarico entro il termine prefissato da Fondazione SSP, pena la revoca del provvedimento di conferimento dell’incarico.

La pubblicazione del presente avviso non vincola in alcun modo Fondazione SSP nell’affidamento dell’incarico che potrà, fino a che non sia intervenuta la sottoscrizione dell’incarico, revocare a suo insindacabile giudizio la presente procedura, senza che i concorrenti possano vantare diritti di sorta.

E’ fatta salva la facoltà per Fondazione SSP di verificare quanto dichiarato dal Concorrente, con l’avvertenza che, in caso di esito negativo della verifica, la fondazione procederà all’annullamento dell’eventuale affidamento ed alla segnalazione presso gli organi competenti in ottemperanza al dettato normativo ex DPR 445/2000.

Ulteriori informazioni di supporto alla partecipazione o di tipo tecnico potranno essere indirizzate alla mail amministrazione@fondazionessp.it.

Il presente avviso, al fine di garantire i principi di trasparenza e concorrenza, è pubblicato sul sito internet di Fondazione SSP https://fondazionessp.it/lavora-con-noi/.

  1. Privacy

Ai sensi dell’art. 13 Reg UE 2016/679 si rende la presente informativa privacy.

Titolare del trattamento: Fondazione Scuola di Sanità Pubblica C.F. 92088920282, Passaggio Gaudenzio 1, Padova, contatti@fondazionessp.it. Dati del Responsabile della protezione dei dati (RPD/DPO): Avv. Piergiovanni Cervato, dpo.fondazionessp@cervato.it. Tipologia di dati e fonti: i dati personali trattati sono dati comuni, anagrafici e identificativi. Provengono tutti dall’Interessato. Finalità e modalità: i dati saranno trattati per l’adempimento di obblighi legali, fiscali e amministrativi connessi all’evasione degli adempimenti relativi all’esperimento da parte del Titolare della procedura di selezione con valutazione curriculare; il trattamento avverrà in modo sia manuale/cartaceo, che elettronico. Base giuridica: il trattamento si fonda, oltre che sul consenso manifestato tramite conferimento volontario dei dati, sull’adempimento di un obbligo contrattuale nonché sul legittimo interesse del Titolare. Obbligatorietà: il conferimento dei dati è obbligatorio e la sua mancanza comporta l’impossibilità per il Titolare di eseguire la prestazione richiesta e di evadere la richiesta di partecipazione alla procedura di selezione da parte dell’Interessato. Destinatari: i dati potranno essere comunicati a soggetti all’uopo Incaricati dal Titolare, a Responsabili del trattamento e consulenti del Titolare. Conservazione: i dati saranno conservati fino al termine di prescrizione dei diritti. Diritti: l’Interessato può esercitare i suoi diritti di accesso, rettifica, cancellazione, limitazione, portabilità, opposizione via email ai dati del Titolare di cui sopra. Reclamo: l’Interessato può proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali. Revoca: il consenso può essere revocato, ma ciò potrebbe comportare l’impossibilità di evadere la richiesta di partecipazione al Bando e di partecipazione al corso di formazione allo stesso relativo.

  1. Pubblicità e informazione

L’esito della ricerca e l’assegnazione dell’incarico saranno pubblicati sul sito internet di Fondazione SSP.

Padova, 11 ottobre 2018

Allegati:

Domanda di partecipazione;

curriculum vitae formato europeo.

Tutor d’Aula

Ricerchiamo tutor d’aula per i corsi in Veneto. La persona selezionata affiancherà il coordinatore didattico nella realizzazione delle attività formative. Sarà responsabile della tenuta del registro didattico, della distribuzione dei materiali e dell’assetto logistico delle aule e delle attrezzature didattiche. Il tutor garantirà un costante presidio del clima d’aula e del buon andamento delle attività formative. E’ richiesto almeno 1 anno di esperienza nel settore della formazione, attitudine ai rapporti interpersonali, precisione e orientamento al problem solving.
Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle Leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei Decreti Legislativi 215/03 e 216/03.


Tirocinio professionalizzante – Laurea in Psicologia

Fondazione SSP, presso la propria sede di Montecchio Precalcino (Vicenza), offre l’opportunità, a laureati in psicologia, di svolgere il tirocinio professionalizzante necessario per l’iscrizione all’Esame di Stato.

La persona selezionata affiancherà il project manager nella progettazione, programmazione, organizzazione, erogazione e monitoraggio delle attività formative.

Obiettivo del tirocinio è far comprendere al tirocinante l’articolazione di un processo formativo, partendo dall’analisi dei bisogni formativi fino alla valutazione degli apprendimenti.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle Leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei Decreti Legislativi 215/03 e 216/03.


Stage/tirocini

Fondazione SSP offre l’opportunità a laureandi/laureati in Economia e commercio, Statistica e Scienze Politiche di svolgere il proprio stage presso le sedi di Padova o Montecchio Precalcino (VI). La persona selezionata affiancherà il project manager nella progettazione e realizzazione di progetti di ricerca e innovazione organizzativa in mabito sanitario.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle Leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei Decreti Legislativi 215/03 e 216/03.  ​


Hostess

Ricerchiamo hostess per gli eventi/convegni, anche accreditati ECM, che organizziamo in Veneto. La persona selezionata affiancherà il responsabile dell’evento nell’accoglienza e registrazione dei partecipanti e nella distribuzione del materiale didattico. È richiesto orientamento al Cliente e approccio problem solving.

Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle Leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei Decreti Legislativi 215/03 e 216/03.


Vuoi proporti per posizioni diverse da quelle che stiamo cercando? Invia ugualmente la tua candidatura!

Candidati subito:

© Copyright - Fondazione SSP - Fondazione Scuola di Sanità Pubblica - P.Iva: 04888490283 - C.F: 92088920282